VACANZE

Non sembra vero, ma in batter d’occhio anche quest’anno è passato.

Sembra ieri il giorno in cui scrivevo l’editoriale di settembre, parlavo di tutte le idee e le iniziative da mettere in piedi durante l’anno ed eccoci qua a luglio…pronti a fare i bagagli per partire e goderci il meritato relax. Luglio può considerarsi il mese di chiusura della stagione lavorativa.
Prima della pausa estiva si guarda indietro, a quanto si è fatto, e si guarda avanti, pensando a quanto si dovrà realizzare in autunno. Vi dico solo che quest’anno abbiamo messo in campo un bel po’ di cose interessanti, ma che le idee che abbiamo in mente sono talmente tante che il resto del 2015 e il 2016 non basteranno per realizzarle tutte.
Abbiamo pensato di aprire questo numero con qualche consiglio di un professore del liceo “Don Bosco” di Fermo.
La sua lista dei compiti per le vacanze, consegnata agli alunni, ha fatto il giro di tutte le bacheche di Facebook d’Italia.*

Ecco alcuni dei punti da seguire a tutte le età:

Al mattino, qualche volta, andate a camminare sulla riva del mare in totale solitudine: guardate come vi si riflette il sole e, pensando alle cose che più amate nella vita, sentitevi felici.
Cercate di usare tutti i nuovi termini imparati quest’anno: più cose potete dire, più cose potete pensare; e più cose potete pensare, più siete liberi.
Leggete, quanto più potete. Ma non perché dovete. Leggete perché l’estate vi ispira avventure e sogni, e leggendo vi sentite simili a rondini in volo. Leggete perché è la migliore forma di rivolta che avete.
Evitate tutte le cose, le situazioni e le persone che vi rendono negativi o vuoti: cercate situazioni stimolanti e la compagnia di amici che vi arricchiscono, vi comprendono e vi apprezzano per quello che siete.
Almeno una volta, andate a vedere l’alba. Restate in silenzio e respirate. Chiudete gli occhi, grati.
Fate molto sport.
Se trovate una persona che vi incanta, diteglielo con tutte la sincerità e la grazia di cui siete capaci. Non importa se lui/lei capirà o meno. Se non lo farà, lui/lei non era il vostro destino; altrimenti, l’estate 2015 sarà la volta dorata sotto cui camminare insieme.
Siate allegri come il sole, indomabili come il mare.
Nella luce sfavillante o nelle notti calde, sognate come dovrà e potrà essere la vostra vita: nell’estate cercate la forza per non arrendervi mai, e fate di tutto per perseguire quel sogno.

Cosa altro dire, fate i compiti e BUONE VACANZE!

 

*Fonte: https://www.facebook.com/cesare.cata