Facebook at workL’uso dei social network è ormai parte integrante della nostra vita quotidiana in particolare con l’avvento degli smartphone. Usarli sul luogo di lavoro può costituire una perdita di tempo soprattutto quando ci si perde tra centinaia di notizie video e immagini che compaiono sulla propria bacheca. È per questo che in molti uffici è vietato attraverso filtri al firewall. Allo stesso tempo evitare di usarli può rappresentare un limite considerando il loro potenziale produttivo.

La comunicazione in un ufficio è essenziale, molte aziende utilizzano caselle di posta elettronica oppure piattaforme a pagamento dedicate allo scopo. L’utilizzo di un social network può semplificare notevolmente il processo di comunicazione tra i dipendenti e, quindi, aumentare la produttività di un’azienda.

Un team guidato da Lars Rasmussen sta lavorando proprio su una nuova piattaforma che possa rispondere prontamente a questo tipo di esigenze.
Si chiamerà Facebook at Work ed è, al momento, disponibile su App Store e Play Store per i soli partner che stanno partecipando alla fase di test. Sarà completamente separato da Facebook e si potrà accedere attraverso un indirizzo web dedicato e un App separata. Le aziende dovranno iscriversi alla piattaforma e i dipendenti successivamente avranno la possibilità di creare il proprio profilo aziendale. Si potranno utilizzare una serie di tools per interagire con i propri colleghi ed il suo funzionamento sarà identico alla piattaforma che già conosciamo, con un’unica differenza: al posto del classico blu, l’interfaccia sarà di colore bianco in modo da distinguere immediatamente se i dipendenti sono su Facebook per scopi lavorativi o personali.

Alcune voci dicono che potrebbe essere a pagamento come tutte le suite enterprise, un’ipotesi nata dal fatto che potrebbe essere libero da pubblicità. In alternativa potrebbe essere gratuito, ma con la presenza di pubblicità. Facebook at work è uno strumento che funziona e lo stesso Rasmussen ha dichiarato che si tratta della piattaforma utilizzata per comunicare all’interno di Facebook stessa.