social strategy instragam

Le aziende di solito concentrano le loro Social Media Stretegies su network come Twitter, Facebook e Youtube tralasciando Instagram.
La scelta non è dipesa dal fatto che questo social network è meno utilizzato, infatti, Instagram ha superato da poco i 300 milioni di iscritti.
Si tratta piuttosto del fatto che Instagram si basa sulla genuinità e qualità dei post che, per la loro pubblicazione, sono ancora staccati dai tools di Social Media Management.
Instagram, inoltre, può essere soltanto “letto” da pc e può essere utilizzarlo “soltanto” da mobile.
Perché allora utilizzare Instagram?
Perché Instagram risulta essere uno strumento potentissimo per la brand awareness.
Un esempio?
L’account di Nike su Instagram  ha quasi 12.000.000 followers, mentre la fan page su Facebook ha circa 23.000.000 di like.
Praticamente su Instagram, Nike ha un’audience che è la metà di quella di Facebook, ma Instagram non è grande la metà di Facebook, ma  meno di un terzo!
Nike, inoltre, in una settimana ingaggia poco più di 50.000 persone su Facebook e più di 250.000 su Instagram.
Bene: cominciamo a capire come funziona.
Al momento un brand su Instagram deve puntare principalmente sull’Organic Reach, ovvero utilizzando gli hashtag e l’engagement.
Utilizzando un hashtag, infatti, il contenuto diventa visibile a tutti coloro i quali seguono e cercano quell’argomento.
Detto ciò la mossa vincente di un brand è costruire uno storytelling su Instagram.
Per raccontare la propria storia Instagram è uno strumento, un canale davvero potente per una  azienda.
Come raccontare il proprio brand?
Condividendo contenuti che raccontino l’attività dell’azienda a 360 gradi, offrendo anche punti di vista che non vengono condivise da nessun’altra parte.
Si può trattare di teaser per eventi prossimi, nuovi progetti, scatti dei dietro le quinte degli uffici, del materiale appena realizzato.
Un’idea interessante è quella di anticipare dando degli assaggi ai follower, suscitando in loro curiosità e la voglia di continuare a seguire il brand.
In questo campo la principale regola da seguire è: sperimentare e, soprattutto, non avere paura di uscire fuori dal coro.