Novità dal social cinguettante
Twitter introduce ben 5 nuove funzionalità interessanti:

1. Twitter Video
Si potranno caricare video direttamente dal social network, senza ricorrere a piattaforme esterne quali Youtube, Instagram o Vimeo.
I video potranno avere una durata di 30 secondi e potranno essere girati sul momento o caricati dalla gallery dei diversi smartphone.

2. Mentre non c’eri
Un’altra novità è la funzione di recap che riassume quanto successo sul canale dall’ultimo accesso.
Una funzione utile per non perdere i tweet importanti dei contatti che seguiamo e evitare di scrollare all’infinito la timeline.

3. #PlanTheMoment
Altra novità, che sarà amata principalmente dagli addetti ai lavori, è l’introduzione di Plan The Moment: un calendario che riporta tutti gli eventi del periodo suddivisi in varie categorie (stagionale, tv, sport, cultura e spettacolo, business, twitter). Altro aspetto interessante di questa nuova funzionalità è la possibilità di poter segnalare un evento, twittando a @TwitterAdsITA.

4. Traduzione dei tweet in tempo reale
Grazie alla partnership tra Twitter e Bing, si potrà impostare sul proprio profilo la traduzione automatica dei tweet postati in lingue differenti.

Ultima, ma prima a partire, è invece la possibilità di inviare messaggi diretti di gruppo.
In pratica si potrà chattare su Twitter.
I DM di gruppo permettono, infatti, di inviare messaggi diretti a più persone, dando vita ad una chat room in cui il limite dei messaggi è di 140 caratteri.
Da qualche giorno è possibile aprire una sessione di DM di gruppo andando nella Tab dei Messaggi e cliccando “Nuovo Messaggio” e inserendo più destinatari al messaggio. È possibile avviarne una sessione a partire da un tweet che trovate sulla vostra bacheca cliccando sull’icona delle opzioni del tweet e selezionando “Condividi via Messaggio Diretto”.
Nei messaggi diretti di gruppo è possibile condividere foto, testo, link, emoji e tweet.
Ogni membro del gruppo può aggiungere altre persone, anche se non tutti nella chat seguono l’ultimo aggiunto. Il limite massimo è di 20 utenti per sessione. E si può dare un nome al gruppo, proprio come su WhatsApp e Facebook.

La voglia di Twitter di offrire sempre più servizi ai propri utenti non si ferma.
L’obiettivo per il sito del passerotto è quello, infatti, di incrementare il numero dei propri iscritti.
Twitter, oltre a sviluppare le nuove funzionalità, infatti, ha da poco firmato un accordo con Google: dalla prima metà del 2015 i tweet inizieranno a comparire sul motore di ricerca non appena saranno postati dai 284 milioni di utenti del microblog.
Arriveranno, inoltre, sul social tweet promozionali.
Per farlo Twitter ha unito le forze con l’aggregatore di notizie Flipboard e Yahoo Japan.
Insomma nel 2015 il social cinguettante ci riserverà grandi sorprese.