magazine_nov_header

È online il numero di Novembre del ‘Menthalia Magazine‘ – Periodico d’informazione sulla comunicazione e dintorni.

In questo numero:

expo_magazine

EXPO MILANO 2015: È FINITA LA FESTA, SUPERATE LE ASPETTATIVE…. EXPOI? pag. 8
L’esposizione universale è stata un giro del mondo emozionale. La promessa di fare in ogni Padiglione un viaggio nella cultura, nei profumi, nei colori e nelle tradizioni di un popolo è stata più o meno mantenuta. 58 padiglioni, circa 1.300 operai impegnati giorno e notte nei cantieri, un totale di 4.000 operatori coinvolti nella realizzazione del progetto. Questi i numeri, al netto delle cifre più interessanti, cioè gli incassi, ancora mistero non svelato mentre scriviamo
di Loredana Romano e Federica Milano

 

valentino_magazineLORENZO È CAMPIONE, VALENTINO È IL CAMPIONE! pag. 7
A Valencia non arriva il miracolo e il campione del Mondo 2015 di MotoGp è Jorge Lorenzo. Valentino l’impresa l’ha tentata, e per certi versi compiuta registrando la più grande rimonta nella storia del motociclismo. L’anno prossimo, ad anni 37, il Dottore sarà di nuovo lì, alla ricerca della decima perla della sua infinita carriera.
di Laura Cristaldi

 

genio_magazine

INTELLIGENZA, GENIO E FALSI MITI… PERCHÉ GENIO SI DIVENTA, NON SI NASCE pag. 14
L’intelligenza, la genialità, sono temi che hanno da sempre suscitato l’interesse non solo di studiosi, filosofi e ricercatori ma anche delle persone più comuni. Ma cos’è la genialità? Il genio è davvero così più intelligente degli altri? Ma soprattutto… Geni si nasce o si diventa?
di Enrico De Pompeis

 

jamesbond_magazine“SPECTRE”, IL RITORNO DI JAMES BOND pag. 5
“Il mio nome è Bond, James Bond”. L’agente 007 è di nuovo in azione. L’eroe tratto dai libri di Ian Fleming torna sul grande schermo con “Spectre”, 24° film della cine-saga più lunga della storia, che riprende il filo narrativo interrotto da “Skyfall”, concluso con la dipartita di Judy “M” Dench.
di Riccardo Catapano

 

netflix_magazineNETFLIX, WELCOME TO ITALY pag. 3
Netflix, che conta qualcosa come 65 milioni di abbonati in più di 50 paesi, e finalmente è approdato anche in Italia portando con sé critiche (dei soliti arcigni conservatori) ma soprattutto gustose novità e un’aria di innovazione.
di Stefano Rossi Rinaldi

 

 

paganini_magazineMAESTRO, BIS? «NO!» pag. 18
Luci spente, sono trascorse sicuramente più di due ore. Emozione e adrenalina alle stelle. Lui se ne è andato, ma tanto siate certi che salirà ancora e qualcosa ve lo concederà di nuovo. Funziona sempre più o meno così ai concerti: al termine dello spettacolo un bis la star lo fa sempre. Nessuno si sognerebbe un rifiuto categorico. Eppure, qualcuno lo ha fatto….
di Elena Mittino

 

dicaprio_magazineDICAPRIO: IL RAGAZZO DIVENTATO STAR… SENZA OSCAR pag. 12
Quello che sembrava poter essere un fenomeno di un solo film, trascinato dalla faccia d’angelo e dallo sguardo magnetico, ha però smentito la critica e l’opinione pubblica, dimostrandosi attore poliedrico capace di interpretare ruoli dal comico al drammatico passando per il thriller. Il ragazzino di Hollywood ormai è cresciuto, lo scorso 11 novembre Leo ha spento sulla propria torta la bellezza di 41 candeline.
di Michele Botti

 

italianisocial_magazineITALIANI: DIGITALE, INFORMAZIONE E… FACEBOOK! pag. 4
In un mondo sempre più digitale, la rete è ormai diventata lo strumento principe per ciò che riguarda la comunicazione. In Europa ci sono 584 milioni di persone (70% di penetrazione) che utilizzano quotidianamente internet, di cui 387 hanno almeno un account social attivo. E gli italiani?
di Diego Vecchione

 

dracula_magazineDRACULA: LA STORIA DI VLAD, IL PRIMO E PIÙ FAMOSO VAMPIRO AL MONDO pag. 19
Il vero Vlad III fu chiamato Dracula con il significato in rumeno di “Figlio del Drago” o anche del Diavolo, nome derivato dal fatto che il padre era membro dell’Ordine del Drago. Ma mentre Stoker rappresenta un personaggio dark e gotico, il vero Dracula è stato un eroe patriottico che ha difeso con il sangue la sua Romania dai Turchi.
di Luciana Cameli

 

colesterelo_magazineCOLESTEROLO: È VERAMENTE UNA STORIA DI BUONI E CATTIVI? pag. 19
Vanno subito chiariti tre aspetti sul colesterolo: non sappiamo misurarlo, ne esiste uno solo (non ce n’è uno buono e uno cattivo) ed è “semplicemente” indispensabile alla vita. Infatti è un componente degli acidi biliari, serve a rendere flessibili le membrane cellulari, a produrre gli ormoni steroidei e la vitamina D.
di Mangiamo Naturalmente

 

 

Clicca Qui per consultare Menthalia Magazine online oppure Qui per Scaricare il file PDF.