quibee_600x300

Avete presente Spotify, quella piattaforma che offre lo streaming on demand di numerosi brani musicali? Adesso c’è la possibilità di ottenere lo stesso servizio anche per consultare una vera e propria “libreria digitale”: grazie a Quibee, app nata dall’idea di tre ragazzi di Torino, sarà infatti possibile sfogliare una vasta selezione di libri oltre che di quotidiani e periodici direttamente dai propri dispositivi. Attraverso i beacon, segnali che riescono a delimitare determinati contenuti ad aree ristrette, l’intento è quello di ristabilire il rapporto tra luogo fisico e prodotto digitale, interrompendo la dispersione che la multimedialità comporta.

Il servizio integrale è nel numero di Aprile del Menthalia Magazine. Clicca Qui per consultarlo online. Clicca Qui per scaricare il file PDF.